Alleanze coi negazionisti, Salvini replica a Di Maio: "I ministri lavorino, non polemizzino"

"Io lavoro, rispondo col lavoro, con i fatti. Questa gente che cerca fascisti, comunisti, nazisti, marziani, venusiani. I ministri sono pagati per lavorare. Io sono pagato per mantenere ordine pubblico e sicurezza. Se invece di polemizzare si lavorasse di più, si sbloccassero cantieri fermi, l'Italia sarebbe un paese migliore". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, risponde da Genova alle parole dell'altro vicepremier Luigi Di Maio, preoccupato per le alleanza della Lega con l'ultradestra.
 

Gli altri video di Cronaca