"Non sei degno di indossare la maglia dell'Avellino" calciatore aggredito e spogliato dagli ultras

Inseguito e minacciato. E alla fine costretto anche a spogliarsi. La rabbia degli ultras senza freni ad Avellino, nella notte di violenza tra il 4 e il 5 maggio, a poche ore dalla sconfitta in casa nei play off di C contro il Foggia (1-2) che segnò l'eliminazione del club biancoverde."Non sei degno di indossare questa maglia". Un incubo per Claudiu Micovschi, centrocampista romeno 23enne, bloccato mentre tornava a casa in auto con un compagno di squadra.Ora la svolta nelle indagini della Digos della Questura di Avellino che ha arrestato tre esponenti della tifoseria organizzata biancoverde, un 22enne e due 30enni, tutti ai domiciliari.
Pierluigi Melillo

Gli altri video di Cronaca