Ripescato dal Dnipro l'elicottero russo Mi-35M abbattuto all'inizio della guerra

Nei primi giorni del conflitto un elicottero d'assalto russo Mi-35M è stato abbattuto dalle forze ucraine sul fiume Dnipro nei pressi di Kiev. Da allora il velivolo famoso per la sua potenza di fuoco è rimasto sul fondale del fiume. Nelle immagini pubblicate su Telegram si può vedere il momento in cui viene colpito e le operazioni di recupero. L'elicottero è tra i mezzi dell'aeronautica russa più potenti e versatili grazie alla capacità di muoversi con disinvoltura in operazioni tattiche e di distruggere carri armati e altri veicoli corazzati e non corazzati, ma anche di intervenire sul campo di battaglia. 

Gli altri video di Guerra Russia Ucraina