L'appello ai ragazzi: siamo pronti ad ascoltarvi, facciamo un patto tra generazioni

L’educazione stradale passa anche per la scuola. Ma tra i corridoi e le aule, i ragazzi faticano a parlare degli incidenti su strada che hanno coinvolto i loro coetanei «perché sono invincibili e la morte è qualcosa che non li riguarda da vicino». Barbara Sardella, dirigente dell’ufficio scolastico territoriale, si rivolge qui direttamente ai ragazzi. Video raccolto da Lorenza Raffaello nell'ambito del progetto "Scrivi quando arrivi"

Gli altri video di Scrivi quando arrivi