Le prime immagini di Ispera, squalo palombo nato da un uovo non fecondato

Si chiama Ispera, speranza in sardo, la piccola di squalo palombo nata lo scorso giugno nell’Acquario di Cala Gonone, in Sardegna. Una buona notizia per una specie in pericolo e un evento che, se confermato, potrebbe essere unico al mondo, poiché Ispera potrebbe essere nata per partenogenesi, senza cioè la fecondazione di un maschio. La femmina di squalo che l'ha partorita vive infatti nella vasca pelagica della struttura sarda da dieci anni insieme a un solo altro esemplare femmina della sua specie. Se confermata dalle analisi del Dna, si tratterebbe perciò del primo caso documentato al mondo di partenogenesi per il Mustelus mustelus, nome scientifico del palombo.

Gli altri video di Biodiversità