Così il Gabon protegge le foreste di mangrovie per ridurre le emissioni di gas serra

Il Gabon, nell’Africa centrale, è il secondo polmone verde al mondo dopo l’Amazzonia, grazie alla fitta vegetazione - che rappresenta quasi il 90% del suo territorio - e alle vaste foreste di mangrovie. Si tratta di piante tropicali che crescono sull’acqua e sui litorali marittimi e possono assorbire anidride carbonica 4 volte più velocemente di una foresta sulla terraferma. Il Paese africano ha avviato programmi e iniziative per la tutela dell’ecosistema di mangrovie, mobilitando attivisti e guardie forestali per sensibilizzare la popolazione sul tema, disincentivando la deforestazione e l’urbanizzazione.

A cura di Silvia Donnini

Gli altri video di Clima & Ambiente