Battiato, un anno dopo: un ensemble di violini dal Veneto nella sua Milo

C'era molto Veneto in Sicilia, mercoledì all'alba, a ricordare Franco Battiato a un anno dalla partenza terrena del Maestro. Nella sua Milo, il piccolo paesino in provincia di Catania dove Battiato ha vissuto per anni, comunità e istituzioni locali hanno voluto celebrare l'anniversario con una meditazione musicale all'alba. La voce più importante è stato quella di un ensemble di violini tutto veneto, a partire da quello di Stefano Pio, veneziano, figlio del compianto Giusto, il musicista e compositore di Castelfranco Veneto che ha segnato una parte importantissima di carriera del Maestro. Per l'occasione, Pio ha portato il violino storico del padre. E poi Francesco e Stefano Zanchetta, Marco Petruzzi e Mauro Roveri, tutti grandi nomi della musica veneta e nazionale. (videoservizio di Nicola Cesaro)

Gli altri video di Cronaca locale