Daniela Santi e il rogo alla Fenice: i veneziani sconvolti volevano sentirsi vicini"

Per anni violinista della Fenice, Daniela Santi (alle sue spalle l'ingresso del Teatro) ricorda il drammatico rogo del 1996: "E' come fosse successo ieri, questa era la mia casa. Ricordo la partecipazione corale dei veneziani. Volevano capire, ma anche sentirsi vicini". Intervista di Vera Mantengoli, autrice del libro "La Fenice 29 gennaio 1996" in allegato con la Nuova Venezia da sabato 23 gennaio

Gli altri video di Cronaca locale