Il figlio morto in cantiere a 23 anni, la madre: "La mia voce urla la rabbia che portiamo nel cuore"

Monica Michielin è mamma di Mattia, morto sotto il peso atroce di 15 quintali mentre lavorava in un cantiere a Montebelluna, Treviso. Aveva solo 23 anni. Monica legge la lettera che ci ha scritto e il suo è un messaggio netto, non uno sfogo. C’è una frase più forte delle altre: “Ogni volto è il volto di mio figlio”. La leggi e ti segna. È il senso del “dopo”, di cosa accade a tragedia compiuta. Ed è il rifiuto dell’egoismo. Per Monica, Mattia rivive in ogni volto e il mondo dovrebbe almeno sistemare le cose per i Mattia che verranno. Video Macca, si ringrazia Enzo Favero

Gli altri video di Cronaca locale