Un premio a Gaia, la bagnina coraggiosa che ha salvato tre ragazzi

A differenza del sangue freddo dimostrato quel martedì 17 agosto, quando ha salvato dalle acque del mare di Caorle tre giovanissimi bagnanti, martedì era visibilmente più emozionata la 18enne Gaia Barella. Nella sala consiliare di Palazzo Vaccari, l’amministrazione comunale di Pieve di Soligo infatti ha voluto omaggiare con una targa di benemerenza la giovanissima bagnina di casa. Un riconoscimento per l’eroico gesto di cui Gaia Barella si è resa protagonista, tra le onde mosse del mare di Caorle, quando, con l’aiuto del collega Andrea Fregolent di Silea, ha salvato la vita a tre dodicenni che rischiavano di esser inghiottiti dalle acque

Gli altri video di Cronaca locale