Venice on board, la voga alla veneta tradizione da conservare

Nicola Ebner, Emiliano Simon e Damiano Tonolotto qualche anno fa hanno unito le loro passioni e competenze creando “Venice on board”, associazione sportiva e culturale che si impegna per la salvaguardia della laguna, voga alla veneta, vela al terzo oltre che del recupero di barche tradizionali. All’inizio non avrebbero scommesso un euro sulla riuscita della loro impresa e invece oggi  possono vantare oltre 300 soci di tutte le età tutti entusiasti della loro bravura e dedizione verso un’arte, quella della voga, che merita di essere vissuta e scoperta nel bel mezzo della laguna senza la quale la città di Venezia non sarebbe mai potuta nascere e svilupparsi galleggiando fino a noi sopra i secoli della sua storia millenaria.

Gli altri video di Cronaca locale