Ue, Von der Leyen: "Sosteniamo persone in Afghanistan e nei Paesi vicini"

"Tengo a sottolineare che siamo a fianco del popolo afgano: donne e bambini, procuratori, giornalisti e difensori dei diritti umani. Il mio pensiero va in particolare alle donne giudice che al momento devono nascondersi dagli uomini che avevano incarcerato: donne che si trovano a rischio per aver dato il loro contributo alla giustizia e allo stato di diritto. È nostro dovere sostenerle e coordinare i nostri sforzi con gli Stati membri per metterle in sicurezza. Dobbiamo inoltre continuare a sostenere tutti gli afgani che si trovano nel loro Paese e nei Paesi vicini. Dobbiamo fare tutto il possibile per scongiurare il rischio reale di una grave carestia e di una catastrofe umanitaria. Faremo la nostra parte. Aumenteremo gli aiuti umanitari per gli afghani di 100 milioni di euro". Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel discorso sullo stato dell'UE.

Gli altri video di Mondo