L'Italia da scoprire, Porto Torres: un piccolo paradiso tra calette segrete e monumenti millenari

Affacciata sulla costa Nord-Ovest della Sardegna, Porto Torres, in provincia di Sassari, sorge su un promontorio al centro del Golfo dell'Asinara. Testimone di millenni di storia, questa città di circa 22mila abitanti, era un tempo la seconda colonia romana in Sardegna per importanza. Qui alte scogliere bianche si irradiano nel mare come lunghe dita e calette 'segrete' si trasformano in piccoli paradisi privati. Ma non c'è solo natura: questa città è ricca di storia, a partire dai resti archeologici della sua antenata Turris Libisonis, per arrivare alla necropoli preistorica di 'Su Crucifissu Mannu' e la basilica romanica più grande e vecchia di tutta l'Isola. Un mix tra bellezze naturali e culturali spesso oscurato dalle vicine e ben più affollate Stintino, Castel Sardo e Alghero. E se tutto ciò che c'è da vedere e visitare non dovesse bastare, basta prendere un traghetto per la splendida e incontaminata Asinara, sempre parte del Comune di Porto Torres.
 
A cura di Valentina Ruggiu

Gli altri video di Natura