Coronavirus, Zaia fa testare al giornalista il tampone rapido in diretta: "Risultato in 7 minuti"

Durante una conferenza stampa sul coronavirus, il governatore del Veneto Luca Zaia chiede che qualcuno dei presenti, "possibilmente un giornalista" si sottoponga a un tampone rapido. Si offre un cronista dell'Ansa Rick Cesarano. A effettuarlo il dottor Roberto Rigoli, direttore dei laboratori di microbiologia del Veneto che per i tamponi rapidi è in attesa della validazione dell'Istituto Superiore di Sanità. Il dottore ha aperto la bocca del giornalista per prelevare un campione dalle mucose, lo ha poi miscelato in un liquido. Ne ha versato infine alcune gocce su una tavoletta. "Risultato in sette minuti", dice Zaia e "al costo di 12 euro". Il giornalista è risultato non positivo.

Gli altri video di Politica