Fondi Lega, l'ex tesoriere Stefani: "I 49 milioni? Li abbiamo spesi in prostitute"

"Perché avevamo un mucchio di put...e in giro e noi avevamo sempre l'uccello duro". L'ex tesoriere della Lega Stefano Stefani, oggi testimone a Milano nel processo a carico dell'ex avvocato della Lega Matteo Brigandì e nel 2012 nominato al posto di Francesco Belsito a seguito delle indagini sui fondi del Carroccio, risponde così, ironicamente, a chi gli chiedeva di precisare come fosse stato speso quel denaro, frutto di rimborsi elettorali. "Tutte le spese sotto la mia gestione - ha poi argomentato - sono rendicontate e certificate. Vorrei sapere anche io perché li stanno cercando in Lussemburgo". Stefani ha definito "disonesto" il suo predecessore Belsito dispiacendosi, in aula, del fatto che fosse ancora vivo.
 
di Andrea Lattanzi

Gli altri video di Politica