Luca Bernardo ammette: "La pistola? L'ho portata in ospedale perché minacciato, mai in corsia"

"Ho il porto d’armi da difesa da più di dieci anni, ma la pistola è chiusa in cassaforte. L'ultima volta che l’ho portata in ospedale è stato due mesi fa, ma mai all’interno del reparto. Denuncerò per diffamazione Usuelli: non sono mai entrato in corsia con l’arma né vestito da sceriffo armato a carnevale". Con queste parole il candidato sindaco di Milano per il centrodestra Luca Bernardo ha replicato alla denuncia fatta su Repubblica dal medico neonatologo e consigliere regionale lombardo di + Europa - Radicali, Michele Usuelli. "Mi è capitato di andare in giro per Milano armato, ma se dovessi diventare sindaco non penso di portarla con me, neanche se minacciato. Sceriffo sindaco? non credo" ha concluso. 

di Edoardo Bianchi

Gli altri video di Politica