Addio a Carlo Croccolo, maggiordomo, cameriere e doppiatore di Totò - videotributo

È morto all'età di 92 anni Carlo Croccolo, attore e doppiatore napoletano che dai primissimi anni 50 ha lavorato al fianco dei più grandi comici italiani. In particolare accanto a Totò è stato cameriere e maggiordomo in '47 morto che parla' (1951), 'Totò lascia o raddoppia?' (1956), 'Signori si nasce' (1960). Croccolo è stato anche il doppiatore di fiducia di Totò: sua la voce del personaggio di Laudomia di Torrealta in 'Totò diabolicus' (1962). Ha doppiato Totò anche in alcune scene di 'I due marescialli' e, nel finale, è sua la voce di Vittorio De Sica che urla "Padre domenicano, Capurro". Nella sua lunghissima carriera Carlo Croccolo ha recitato in oltre cento film, anche accanto ad Alberto Sordi in 'L'avaro' (1990) ed è stato il padre della sposa in 'Tre uomini e una gamba' (1997) con Aldo, Giovanni e Giacomo.

a cura di Rita Celi

Gli altri video di Spettacoli