Per "colpa" di David Beckham un comico inglese ha distrutto più di 11mila euro in un tritalegna

Il comico britannico Joe Lycett ha inscenato una protesta plateale dopo che l'ex calciatore David Beckham, sostenitore della comunità gay nel Regno Unito, ha firmato un contratto come ambasciatore dei Mondiali in Qatar da 10 milioni di sterline, nel Paese che reprime da sempre i diritti della comunità LGBTQ+. Lycett ha provato a convincere l'ex calciatore a stracciare il contratto, promettendogli in cambio di donare a sue spese 10mila sterline a enti di beneficenza vicini al mondo gay o, in caso negativo, di distruggerli. Da Beckham non è arrivata nessuna risposta così il comico, come promesso, ha distrutto i soldi con un tritalegna in segno di disapprovazione. Un gesto simbolico per criticare la scelta dell'ex stella del calcio, attaccata dall'intera comunità gay nel Regno Unito.

Gli altri video di Sport